drammaturgia.it
Home | Cinema | Teatro | Opera e concerti | Danza | Arte | Racconti e... | Televisione | Libri | Riviste
Punto sul vivo | Segnal@zioni | Saggi | Profili-interviste | Link | Contatti
cerca in vai

Félicité
Wilde Maus


(La redazione)
  Félicité, Wilde Maus
Data di pubblicazione su web 11/02/2017  

Félicité

Félicité è una donna fiera e indipendente che lavora come cantante in un bar di Kinshasa. Ogni volta che sale sul palco, sembra dimenticare il mondo e le sue quotidiane preoccupazioni. Il suo pubblico è subito contagiato dal ritmo della sua musica e dalle sue potenti e malinconiche melodie. Un giorno il figlio di Félicité ha un terribile incidente. Mentre lui è in ospedale, lei cerca disperatamente di raccogliere il denaro necessario alla sua operazione. Ne segue un tour senza fiato, attraverso le strade più povere e i quartieri più ricchi della capitale congolese. Uno dei clienti abituali del bar è un uomo di nome Tabu, che si offre di aiutarla. A malincuore, la donna accetta. Dopo il suo ricovero in ospedale, il figlio di Félicité attraversa un periodo difficile per tentare di riprendere la sua vita di un tempo, ma solo Tabu riesce a farlo uscire dal suo guscio. L’appartamento scarsamente arredato di Félicité con il suo frigo perennemente fuori uso diviene una mini utopia in un paese che non garantisce più alcuna speranza per la maggior parte della sua popolazione.

Proiezioni:

Sabato 11 febbraio, ore 16.00, Berlinale Palast

Domenica 12 febbraio, ore 09.30, Friedrichstadt-Palast

Domenica 12 febbraio, ore 21.30, Haus der Berliner Festspiele

Domenica 12 febbraio, ore 22.30, International

Domenica 19 febbraio, ore 18.45, Friedrichstadt-Palast


Una scena da Félicité
Una scena di Félicité

Wilde Maus

Georg è un uomo sicuro di sé e perfettamente a suo agio nella sua posizione di redattore di un giornale di Vienna. È allo stesso tempo amato e temuto – come si addice ad un affermato critico musicale che usa per scrivere la sua penna tagliente. Poi, improvvisamente, viene licenziato perché risultato in esubero. Una misura adottata per ridurre i costi, così gli viene detto, prima di essere  messo alla porta. Ma anziché parlarne con la giovane moglie Johanna, i cui pensieri sono al momento tutti rivolti al desiderio di avere un figlio, Georg si muove in cerca di vendetta. Nel dare sfogo alla sua rabbia contro il suo ex-capo trova un alleato in un vecchio compagno di scuola, Erich. I due si ritroveranno uniti anche dal tentativo di far rivivere un otto volante in rovina nel parco divertimenti Prater di Vienna – il leggendario “wild mouse”.

Al suo debutto alla regia, il cabarettista e attore Josef Hader racconta una divertente storia drammatica sulle paure di fallimento e declino sociale della middle-classe austrica. Un film arguto e ironico che riflette su come una vita borghese possa andare a monte da un momento all’altro, e poi forse, dopo tutto, riuscire a ritornare in equilibrio.

Proiezioni:

Sabato 11 Febbraio, ore 22.00, Berlinale Palast

Domenica 12 Febbraio, ore 15.00, Friedrichstadt-Palast

Domenica 12 Febbraio, ore 18.30, Toni & Tonino Berlinale Goes Kiez                    

Domenica 12 Febbraio, ore 19.00, Haus der Berliner Festspiele

Lunedì 13 febbraio, ore 9.30, Haus der Berliner Festspiele


Una scena di Wilde Maus
Una scena di Wilde Maus



Berlinale 2017
(11/02)

Félicité
cast cast & credits
 
Wilde Maus
cast cast & credits
 



 
Firenze University Press
+39 0552743051 - fax +39 0552743058
Borgo Albizi, 28 - 50122 Firenze

web:  http://www.fupress.com
email:info@fupress.com
© Firenze University Press 2013